E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

venerdì 11 marzo 2011

Ritratto di signora: Jane Austen

Inauguro con questo post una nuova rubrica dal titolo "Ritratto di signora". Partendo da un ritratto di un personaggio femminile con poche righe ne traccerò la storia. Un piccolo omaggio ai personaggi femminili che più ammiro. Ovviamente, la protagonista del primo appuntamento non poteva che essere lei: Jane Austen, l'anima e ispiratrice di questo blog!



Jane Austen nacque nel 1775 a Steventon, nell'Hampshire, indubbiamente sotto una stella propizia: il suo genio letterario si rivelò fin dall'infanzia, dapprima deliziando la sua famiglia con racconti umoristici e brillanti, poi reclamando un "palcoscenico" più grande, con la pubblicazione a partire dal 1811 dei suoi capolavori, Ragione e sentimento, il celebre Orgoglio e pregiudizio, Mansfield Park, Emma, L'abbazia di Northanger e Persuasione. Creatura notevole, quale era Jane Austen, ironica e arguta seppe, come nessun altro scrittore al mondo, comprendere le persone, il loro più profondo essere e con occhio attento fu in grado di riportare nero su bianco i vizi, i difetti e i pregi, i caratteri, i pensieri, le miserie e le glorie della gente che aveva intorno; donando così ai posteri uno spaccato di vita di inizio Ottocento in cui ancora oggi possiamo ritrovarci, perché la nostra Jane avendo svelato la natura umana della sua epoca... ha svelato anche la nostra natura umana. Una crudele malattia la strappò alla vita troppo presto nel luglio del 1817, nel pieno scintillio della sua mente eletta, gettando milioni di Janeites di tutto il mondo nello sconforto e nel rimpianto pensando a quante altre perle avrebbe potuto scrivere se il destino non ce l'avesse portata via anzitempo. Ma il conforto di tutti i Janeites è dato dalla consapevolezza dell'immensa eredità artistica e umana che Jane Austen ci ha lasciato, un'eredità di valore inestimabile di cui siamo tutti grati. Duecento anni dopo Jane Austen ha raggiunto le luci della ribalta che merita: amata da una schiera di fan in tutto il mondo, decine di trasposizioni cinematografiche/televisive/teatrali dei suoi romanzi si susseguono ogni anno, ispiratrice di sequel e spin-off, centinaia di club e associazioni studiano la sua vita e le sue opere, ispiratrice di blog e siti internet, i suoi libri sono tra i più letti al mondo...
Non si diventa lo scrittore britannico più venduto al mondo dopo Shakespeare per caso... La ragazza dell'Hampshire che sognava la scrittura era destinata alla grandezza e al mito!

12 commenti:

✿Lilly❀ ha detto...

mi piace molto moltissimo questa nuova rubrica "ritratto di signora"...e non avresti potuto inaugurarla diversamente :)

Petali rossi ha detto...

Fantastica descrizione! In poche righe hai saputo fare un meraviglioso ritratto della nostra beniamina. Asoetto i prossimi!!!

Silvia ha detto...

@Lilly: sono contenta che la nuova rubrica ti piaccia! Era da un po' che ci stavo pensando!!! Era doveroso iniziare con Zia Jane!!

;-)

@Petali rossi: grazie!!!!

;-)

^_^ BasilicoeMentuccia ^_^ ha detto...

un mito, decisamente.. chissà se duecento anni fa Jane immaginava quanto lontano l'avrebbe portata la sua penna ^_^ !

Gnomo del rosmarino ha detto...

Anche Vele mi parla sempre si questa Jane Austen, dovrò decidermi a leggere qualche suo libro, visto che tutti dite che è così brava!

Silvia ha detto...

@BasilicoeMentuccia: chissà se sognava tale e tanto successo... una cosa è certa da quel "By a lady" di strada ne ha fatta parecchia!!!

;-)

@Gnomo del rosmarino: benvenuto nel blog! Devi ascoltare il consiglio di Vele e leggere i romanzi austeniani: ti apriranno un mondo!!!

;-)

sylvia-66 ha detto...

Sì, hai fatto proprio bene a creare questa rubrica, ne sarò una fedelissima lettrice, le storie di donne mi conquistano sempre. E poi, ottimo inizio - inevitabile, sì, ma soprattutto molto appassionato. Chi non ne sarebbe incuriosito?

(la sintonia tra Janeite è innegabile: per oggi, avevo preparato un post in qualche modo legato a questo... Magie della blogosfera, o dell'Austen Power?...)
Un abbraccio, mia cara Silvia!

Silvia ha detto...

@sylvia-66: grazie!!!

L'Austen Power guida la nostra vita, ne sono certa!!!

;-)

Federica ha detto...

passi da me? cìè una cosetta per te

Pupottina ha detto...

dopo questo post, ho voglia di leggere un qualcosa di Jane Austen!

^____________^

buona domenica

Silvia ha detto...

@Federica: ok!!!

;-)

@Pupottina: non hai letto niente di Jane Austen?? Allora devi assolutamente leggere i suoi romanzi, sono certa che ti piaceranno!!!

;-)

Anonimo ha detto...

Sono una grandissima fan di jane Austen. Il suo romanzo che preferisco è 'Orgoglio e pregiudizio'. Mr Darcy ed Elizabeth sono insuperabili! Io sono una scrittrice sia di libri gialli che di libri per bambini. Quest'anno ho pubblicato un libro rosa-crime intitolato 'Per colpa di Jane' proprio in onore di Jane Austen. Il libro è pubblicato da Ibiskos-Ulivieri.