E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

mercoledì 25 maggio 2011

Ritratto di signora: la contessa di Castiglione





Virginia Oldoini nacque a Firenze nel 1837, bellissima, irrequieta, intelligente e ambiziosa sposò a 17 anni il conte Francesco Verasis Asinari, dal quale ebbe il figlio Giorgio; introdotta alla corte dei Savoia riscosse subito grande successo presso Vittorio Emanuele II e con altri importanti personaggi. Donna indubbiamente affascinante e intraprendente, Virginia venne mandata dal cugino, Cavour, in Francia sperando che le sue doti potessero attirare l'imperatore Napoleone III al punto da farlo avvicinare ad una possibile alleanza franco-piemontese. Virginia non poteva passare inosservata e riuscì facilmente a raggiungere l'obiettivo: ospitata a Compiègne fu per un anno l'amante dell'imperatore, suscitando invidie e l'indignazione dell'imperatrice Eugenia (al punto che la leggenda narra che fu la stessa consorte tradita a inscenare un tentativo di attentato ai danni del marito nella casa della contessa per danneggiare la rivale). Comunque, la strategia diede i suoi frutti e la Francia appoggiò la partecipazione italiana alla guerra di Crimea. Ma lo splendore di Virginia non poteva durare in eterno: il marito chiese il divorzio, il neo Re d'Italia non fu molto riconoscente per il "servizio reso alla Patria" e inoltre la vita dispendiosa della contessa era diventata insostenibile; così non le restò che ritirarsi a Parigi in solitudine a rimpiangere la perduta bellezza. Morì nel 1899.

Nonostante la sua vestaglia verde abbia cambiato il destino d'Italia, la contessa di Castiglione è stata completamente dimenticata, come se le sue azioni non fossero state importanti per la nascita del nostro Paese... certo, il suo "campo di battaglia" è stato senza dubbio particolare ma ha pur sempre dato il suo contributo e impresso il suo nome tra coloro che hanno fatto l'Italia!

10 commenti:

cri-val ha detto...

In effetti non ho mai sentito parlare di lei ed è un vero peccato, perché la sua storia è molto intrigante! Potrebbero fare un film o meglio ancora un romanzo... sarebbe un successone!!!
ciao ciao
cri

Silvia ha detto...

Hanno fatto dei film e sceneggiati tv su di lei (l'ultimo trasmesso sulla Rai nel 2006) e ci sono anche diversi libri!!!

;-)

cri-val ha detto...

Sono proprio ignorante!!! Non lo sapevo....cercherò qualche film!!!
Grazie per l'informazione.
Ciaooo
Cri

Silvia ha detto...

Può capitare che un film possa sfuggire, tranquilla!!! Digita contessa di Castiglione su Google e vai alla pagina di Wikipedia: troverai la lista di tutti i film ispirati alla contessa!!

;-)

Federica ha detto...

sai come la chiamavano? vulva d'oro ^_^

Silvia ha detto...

@Federica: ahahahahahahaha!!!! Questo particolare non lo sapevo!!!!! Ahahahahahaha!!!!

XD

sylvia-66 ha detto...

Questa persona (stavo scrivendo: personaggio, ma mi sembra così riduttivo e poco gentile) mi suscita sempre un po' di compassione. Bella, ambiziosa, intelligente ma vittima di se stessa e di una cultura feroce che non l'ha risparmiata, usandola e gettandola via, lasciando di lei un ricordo distorto...
...che oggi, anche grazie a post come questi, cerchiamo di riportare il più possibile vicino alla verità.
Ciao cara!!

Silvia ha detto...

@sylvia-66: in effetti, nonostante la bellezza e l'intelligenza, alla fine ha permesso agli altri (primo fra tutti il cugino) di sfruttarla per i propri interessi senza rendersene conto... è un peccato, ma ahimé quello è stato il trattamento tipico riservato alle donne dell'epoca: pedine all'interno dello scacchiere maschile. Sarebbe bello se oggi Virginia venisse rivalutata anzitutto come persona!

Francesca D. ha detto...

Adoro Nicchia! Grande donna, decisamente fuori dagli schemi, forse un po' pazza, sicuramente megalomane ed egocentrica...Per una volta, una donna che faceva esattamente quel che facevano gli uomini: si prendeva dalla vita quel che voleva, con mezzi più o meno nobili! Gran bel ritratto, brava Silvia!

Silvia ha detto...

@Francesca: grazie!!!

;-)