E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

martedì 20 settembre 2011

Ritratto di signora special edition: Satine




Un Ritratto di signora speciale questa volta! Dedicato alla protagonista di Moulin Rouge: Satine.

Satine è la tipica fanciulla ottocentesca evidentemente povera che per farsi strada nella società e trovare il suo posto nel mondo pensa che la via giusta sia quella di rinunciare ai sentimenti veri e alla propria anima adoperando avvenenza e fascino per emergere. Sorella minore di Marguerite Gautier e di Violetta Valéry, Satine crede che il benessere economico che può darle il Duca e la promessa di una veloce carriera di attrice grazie a lui è il meglio a cui possa ambire, in fondo le è sempre stato fatto credere che lei valesse solo quanto gli uomini erano disposti a spendere per la sua compagnia. Quindi la nostra Satine balla e canta al Moulin Rouge sognando una vita diversa di successi, sognando di essere una vera attrice; ma quando sembra che i suoi piani stiano per realizzarsi piomba Christian, lo scrittore idealista e dal cuore puro, che le insegna che l'amore è la cosa più importante al mondo che per nessuna ragione i sentimenti devono essere messi da parte, che tutti hanno diritto di amare ed essere amati. All'inizio Satine pensa che tutto ciò sia una follia, che amare Christian sia un rischio... ma alla fine comprende anche lei quanto le parole del ragazzo siano vere: una vita senza amore vero non vale la pena di essere vissuta. Vive un breve ma intenso periodo felice amando sinceramente Christian, ma come le sue sorelle maggiori è destinata ad una morte prematura a causa della tisi, non prima di essersi rinconciliata con l'amato Christian da cui si era momentaneamente allontanata a causa di un equivoco. Satine muore ma senza rimpianti perché sa di aver amato e questo ha reso la sua vita piena.

Satine c'insegna che non c'è gioia più grande dell'amare davvero e che nessuno vi deve mai rinunciare nonostante tutto!




2 commenti:

TuristadiMestiere ha detto...

questa recensione scalda il cuore, soprattutto di questi tempi...

Silvia ha detto...

Grazie del complimento!

;-)