E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

mercoledì 19 settembre 2012

Il professore




Il giovane William Crimsworth, dopo aver rotto con gli zii che l'hanno allevato in seguito alla morte della madre, in cerca della propria indipendenza, chiede aiuto al fratello maggiore che non vede da anni; questi è a capo di una fiorente azienda ma è un uomo egoista e spietato. Così William viene assunto dal fratello e in breve tempo inizia ad essere tiranneggiato e trattato con crudeltà, allora il giovane decide di lasciare l'Inghilterra e, aiutato da un personaggio stravagante, approda in Belgio, dove trova lavoro come insegnante in un istituto maschile di Bruxelles, ben presto le sue capacità lo portano a diventare professore nel vicino collegio femminile. Lì conosce e s'innamora di Frances una giovane e timida ragazza che si guadagna da vivere insegnando a cucire e diviene l'allieva migliore di William. Dopo una serie di peripezie, intrighi e inganni, l'amore puro dei due giovani riuscirà a trionfare.
 
Primo romanzo scritto da Charlotte Bronte (ma pubblicato postumo nel 1857), Il professore, pur non eguagliando il suo capolavoro, presenta tutte le tematiche tipiche della poetica dell'autrice: la ricerca della dignità e l'affermazione del vero amore al di là di intrighi e inganni. Il protagonista, così come Jane Eyre in seguito, non accetta l'idea che la sua condizione di indigenza non gli dia il diritto di aspirare alla dignità e quindi fa di tutto per conquistarla, stesso discorso vale anche per la protagonista femminile, Frances, che nonostante una situazione di disagio riesce a rimanere coerente con se stessa e alla fine entrambi vengono ripagati per le proprie sofferenze. Il romanzo è fortemente influenzato dall'esperienza belga di Charlotte Bronte che tra le righe parla di Héger e del suo sfortunato amore. Forse mi sarebbe piaciuto se la storia fosse stata maggiormente incentrata su Frances, ma anche così Il professore si dimostra una lettura emozionante. Un bellissimo romanzo di Currer Bell tutto da scoprire!
 
Voto: 8
 
Titolo: Il professore
Autrice: Charlotte Bronte
Editore: La Tartaruga


10 commenti:

Federica ha detto...

Lo devo assolutamente leggere, grazie!
A presto, Federica

Silvia ha detto...

Non c'è di che!!! ^_^

Anonimo ha detto...

Ce l'ho in casa da tempo,devo decidermi a leggerlo..ma che bello questo excursus "Brontiano"!!! :)
Holly

Silvia ha detto...

@Holly: ehehehehe, grazie!!! Devi sapere che io ho una vera passione per le "settimane a tema"!!! Ne sto mettendo a punto qualcuna, in effetti...

;-)

Anonimo ha detto...

Ma dai, non sapevo affatto che Il professore fosse stato pubblicato in italiano!

Tu per, caso, hai letto Villette? Vi hai ritrovato dei riflessi de Il professore?

Ludo.

Silvia ha detto...

@Ludo: credo che Il professore fosse stato tradotto già da parecchi anni, solo che era fuori catalogo e solo ultimamente hanno dato alle stampe una nuova edizione! No, Villette purtroppo ancora non l'ho letto perché anch'esso è introvabile... So che comunque è fortemente influenzato dall'esperienza belga...

Sara Pugliese ha detto...

mai letto, grazie per la segnalazione

Silvia ha detto...

@Sara: di niente!!!

TuristadiMestiere ha detto...

addirittura un 8? Dovrò leggerlo "per forza"!!!

Silvia ha detto...

@TuristadiMestiere: ehehehehe, sì!!! ^_^