E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

domenica 27 maggio 2012

Come nasce una Janeite...




Amo festeggiare gli anniversari e quest'anno per me ce n'è uno veramente speciale, festeggio un evento che ha determinato quella che sono oggi: una Janeite!!! Infatti, dieci anni fa in questo periodo stavo leggendo il mio primo romanzo di Jane Austen, Emma, una lettura che mi ha letteralmente cambiato la vita!

Ma torniamo a quel glorioso fine maggio 2002 e rievochiamo la nascita di una Janeite!

In realtà, questa storia non comincia esattamente nel maggio del 2002, ma qualche mese prima, alla fine del settembre 2001 con l'uscita di quello che è diventato il mio film preferito, Moulin Rouge! Cosa c'entra Moulin Rouge con Jane Austen? Beh, un legame esiste eccome! Dopo aver visto quel film mi innamorai di tutto il mondo in esso raccontato, dell'epoca, della Parigi di fine Ottocento e soprattutto m'innamorai del suo protagonista maschile, Ewan McGregor! Siccome non avevo mai visto i suoi film, dopo Moulin Rouge iniziai a recuperare tutte le pellicole che aveva girato e spulciando la sua filmografia ne trovai uno del 1996 intitolato Emma con protagonista Gwyneth Paltrow...


Polly Walker (Jane Fairfax) e Ewan McGregor (Frank Churchill) in Emma 1996



Scoprii che questo film era tratto da uno dei romanzi di Jane Austen; ora, avevo forse letto il nome di Jane Austen di sfuggita su un libro scolastico... ma in realtà, non sapevo assolutamente chi fosse e cosa avesse scritto (sembra impossibile, ma c'è stato un tempo in cui io non conoscevo la Zia!). Quindi questa cosa del romanzo m'incuriosì perché mi piaceva l'idea di poter leggere il libro e scoprire qual era il personaggio interpretato da Ewan; così in attesa di riuscire a recuperare il film (perché comunque m'interessava il film fondamentalmente), verso i primi di maggio andai in libreria e comprai Emma di Jane Austen.

Fin dalle primissime pagine rimasi subito colpita dal romanzo! Soprattutto per la sua modernità! Infatti, se inizialmente avevo pensato che leggere un romanzo vecchio di 200 anni potesse essere un ostacolo per il pieno coinvolgimento con la vicenda e i suoi personaggi, leggendo il libro ritrovai in quelle pagine i caratteri e le situazioni che sono elementi della nostra quotidianità; le ipocrisie, i pregi e i difetti, le azioni dei personaggi del romanzo sono facilmente rintracciabili anche nella nostra epoca... poteva essere diverso il modo di vestirsi o l'approccio alla realtà, ma per il resto quel mondo vecchio di 200 anni raccontato in Emma era uguale identico al nostro! Questa modernità nel modo di raccontare di Jane Austen mi colpì a tal punto che la voglia di vedere come proseguiva la storia mi fece finire il romanzo in pochissimo tempo! E al termine della lettura ero estasiata perché avevo scoperto un mondo straordinario a cui ero legata da sempre, pur senza saperlo ancora!

Insomma, una lettura così casuale (io ero interessata essenzialmente al film!!!) mi ha aperto un mondo, mi ha cambiato la vita, il modo di pensare! Jane Austen è diventata la mia scrittrice di riferimento e il suo mondo di inizio Ottocento è diventato il mio habitat! In seguito, nel corso di meno di due anni, ho letto tutti gli altri romanzi austeniani - Orgoglio e pregiudizio, Ragione e sentimento, Persuasione, Mansfield Park e L'abbazia di Northanger - ritrovando in ognuno le stesse emozioni, la stessa ironia e lo stesso lampo di genio che mi avevano fatto amare il suo primo romanzo! Grazie a Jane Austen è nata la mia grandissima passione per l'Ottocento inglese che oggi mi contraddistingue e naturalmente la passione per l'Inghilterra, la sua storia e le sue tradizioni!

Naturalmente nell'autunno di quell'anno riuscii a vedere anche il film! Un film che adorai subito!!! Trovai che Ewan era perfetto per interpretare Frank Churchill (leggendo il libro, pur senza saperlo, avevo capito che era quello il suo personaggio) e a tutt'oggi Emma 1996 è una delle mie trasposizioni cinematografiche austeniane preferite! Per me Emma è Gwyneth Paltrow! E sarò sempre legata a questo film per avermi fatto scoprire il mondo della Zia Jane!

Ecco, ora sapete come nasce una Janeite!




Logo creato da Miss Claire

8 commenti:

Sylvia-66 ha detto...

Mia cara Omonima Janeite, più che gli auguri, in questa occasione forse è più appropriato fare le congratulazioni a quella Silvia di 10 anni fa che, grazie alla propria instancabile curiosità e brama di conoscenza del mondo, scoprì questa fonte inesauribile di emozioni e riflessioni, cioè il mondo di Jane Austen.
Come sai, anche a me è capitato di incontrarla attraverso un film di tanto tempo fa...
Ben vengano gli adattamenti, dunque, se ci aiutano a scoprire le magie di dear aunt Jane!

Vele Ivy ha detto...

Ma che bello, un diario sulla nascita di questa passione letteraria... mi piace molto come idea, magari ti emulerò in un post! E' bello vedere cosa fa nascere le nostre passioni!

Silvia ha detto...

@Sylvia-66: grazie!!! Sì, devo dire che la me stessa di 10 anni fa grazie alla sua curiosità ha reso possibile la me stessa di oggi! E il fatto di avere ancora intatta quella curiosità di conoscere e imparare è la conquista più importante!!! Sì, gli adattamenti cinematografici sono importantissimi per far conoscere il mondo di Zia Jane!

@Vele Ivy: grazie!!! Sì, sì, devi assolutamente fare anche tu un post così, è divertente!

Anonimo ha detto...

Che bello questo post Silvia!!Ti faccio gli auguri/congratulazioni per il tuo traguardo importante..10 anni sono tanti!!!
Adesso che mi ci hai fatto pensare,anche io sono arrivata a Jane Austen tramite un film!Nel mio caso è stato l'adattamento di Orgoglio e Pregiudizio con Keira..non molto tempo fa dunque!!Da quel momento sono stata "risucchiata" in questo vortice..e sono molto felice di esserci ancora "dentro"!!
Tra l'altro,mi ritrovo molto nella frase in cui dici che questo mondo ha sempre fatto parte di te,ma che sino a quel momento non lo sapevi..è esattamente lo stesso per me!!
Sembra incredibile pensare che c'è stato un tempo in cui tutto questo ci era sconosciuto :)
Holly

Miss Claire ha detto...

Mia cara,
congratulazioni per l'anniversario! :D
Grazie anche per aver incluso il mio logo-janeite!

E' sempre interessante conoscere come nasce una Janeite, si leggono le storie più bizzarre e ci si rende conto che, in fondo, ogni strada, ogni bivio, ogni coincidenza va benissimo, se conduce a Zia Jane! *__*
Auguri, cara! :D

Silvia ha detto...

@Holly: grazie!!! Sì, 10 anni sono tanti e ne vado molto fiera! Beh, io sono convinta, effettivamente, che si nasce Janeite e non lo si diventa... solo che occorre qualche anno per scoprirlo!!!

@Miss Claire: Grazie!!! E' vero, ognuno ha la sua storia, ed è bello scoprire il percorso che porta una persona ad incontrare il mondo di Jane Austen!

Strawberry ha detto...

Tanti auguri per questo anniversario così gioioso e importante...non sono una janeite ma la Jane è una scrittrice che stimo e infatti la momento uno dei miei obiettivi letterari del 2012 è riuscire a leggere tutti i suoi romanzi...congratulazioni per i 10 anni di janeite allora! ^^

Silvia ha detto...

@Strawberry: beata te che ancora devi leggere i romanzi della Zia Jane!!! ^_^