E' verità universalmente riconosciuta che una fan di Jane Austen desideri diventare come un'eroina dei suoi romanzi!

domenica 15 luglio 2012

Due film che consiglio!




L'età dell'innocenza

Film del 1993 tratto dal romanzo di Edith Wharton, racconta di un giovane avvocato di New York, Newland Archer, in procinto di sposare la sua fidanzata, la bella ma sempliciotta May Welland; Archer è in conflitto con le convenzioni della società americana di fine Ottocento, chiusa e bigotta, e si dibatte tra la necessità di conformarsi alla società e il bisogno di vivere pienamente i suoi ideali. Tale conflitto viene accentuato quando giunge a NY la cugina di May, la contessa Ellen Olenska, in fuga da un matrimonio infelice: lei vorrebbe divorziare ma la famiglia si oppone e chiede proprio ad Archer di convincerla a tornare dal marito. Archer sarà il solo a comprendere il malessere di Ellen e le sue ragioni, sarà il solo a schierarsi sempre dalla sua parte. I due ben presto comprendono di amarsi, ma in una società falsa e ipocrita come la sopracitata il vero amore è impensabile, così alla fine Ellen tornerà in Europa mentre Archer si prenderà le sue responsabilità di marito e padre. Anni dopo, rimasto ormai vedovo, Archer con tutto il bagaglio di rimpianti per quello che poteva essere e non è stato comprenderà che una seconda possibilità è impossibile.

Indubbiamente questo è il film che preferisco di Scorsese! Un gioiello! Bravissimi i protagonisti, ottimi costumi e location, scene di rara bellezza come quella di Ellen sulla spiaggia al tramonto con l'acqua che splende di riflessi dorati; e un finale dolce e malinconico. Interessante la scelta di simboleggiare i diversi momenti e stati d'animo con tre colori: rosso, giallo e bianco. Un grande film!

Voto: 9







Miss Potter

Miss Potter racconta la vita della scrittrice e illustratrice che creò il personaggio di Peter coniglio. Proveniente da una famiglia ricca, Beatrix fin da piccola dimostra una grande attitudine per inventare storie e un grande talento per il disegno, questo la porta a crearsi un mondo fantastico popolato da tanti piccoli amici come conigli, oche, maialini ecc. Rifiutato ripetutamente il matrimonio, dopo i trent'anni prova a far pubblicare le sue storie, benché tale attività non sia vista di buon occhio dalla madre, e finalmente ci riesce nel 1902: è subito successo! In seguito s'innamora del suo editore, Norman Warne, che accetta di sposare... ma il destino si oppone loro: all'inizio l'ostilità dei genitori e poi una improvvisa malattia che uccide Warne prima che il loro sogno d'amore possa realizzarsi. Beatrix decide a quel punto di ritirarsi a vivere in un cottage in campagna dedicandosi ai suoi libri e alla salvaguardia della natura.

Bellissimo film biografico con una convincente Renée Zellweger nel ruolo della protagonista e un sempre meraviglioso e adorabile Ewan McGregor nel ruolo di Norman Warne, Miss Potter è un racconto delicato e toccante che narra delle difficoltà di una donna di fine Ottocento di affrancarsi dalle convenzioni e di vivere secondo la propria coscienza. Non posso fare a meno di piangere durante tutta l'ultima mezz'ora: la morte prematura dell'amato Norman è troppo commovente. Belle le scene in cui gli animali disegnati da Beatrix prendono vita e lei interagisce con essi nel tentativo di riportarli all'ordine: fa comprendere quanto sia profondo, intimo e autentico il rapporto tra lo scrittore e la sua creatura, non come personaggio inventato... ma come "persona reale" con la quale scambiarsi emozioni!

Voto: 8


7 commenti:

Sara ha detto...

Miss Potter è veramente carino, l'altro non mi è mai capitato di vederlo.

Vele Ivy ha detto...

Bello il modo in cui hai descritto il rapporto di Beatrix Potter con le sue creature! In effetti a volte è proprio inevitabile innamorarsi dei personaggi che sono stati creti dalla nostra penna!
^___^

Petali rossi ha detto...

"L'età dell'innocenza" lo devo ancora vedere ma "Miss Potter" invece l'ho visto e concordo pienamente con il voto che hai dato. E' un film dolcissimo e ho adorato Ewan Mcgregor. Ma dopotutto, come non adorarlo? ;)

Arwen Lynch ha detto...

sono due film che mi piacciono molto e che ho, il primo è diretto da uno dei miei autori preferiti il secondo ci sono due miei attori preferiti Renèe Zellweger e Ewan McGregor, mi metto tra i tuoi sostenitori complimenti per il blog se vuoi venire dalle mie parti mi trovi qui :) http://lafabricadeisogni.blogspot.it ciaoooooooooooooo

Anonimo ha detto...

il primo devo ancora vederlo,ho comprato il libro e mi sono ripromessa di leggerlo prima di passare al film..il secondo me l'ero dimenticato,ora devo assolutamente recuperarlo perchè io adoro beatrix potter!!poi se c'è ewan..:)
holly

cecilia ha detto...

Non ho visto il secondo, ma il primo è stupendo!! anche io adoro la scena sul piccolo molo... si girerà a guardarlo? so già la risposta, ma me lo chiedo tutte le volte!

Silvia ha detto...

@Sara: se ti capita, ti consiglio di recuperare L'età dell'innocenza, merita!

@Vele Ivy: grazie!!! Noi sappiamo bene quanto tutto ciò sia vero...

@Petali rossi: è impossibile non adorare Ewan McGregor, è impossibile!!!

@Arwen Lynch: grazie!!! Verrò con piacere a trovarti!

@Holly: il romanzo è FAVOLOSO!!!!! Ti piacerà, vedrai! Così come il film! Vale sempre la pena rivedere Miss Potter... e Ewan è un incentivo in più!!!

@cecilia: anche il secondo è bellissimo, credimi! Anch'io ripenso sempre a quella scena... e ogni volta spero che lei alla fine si giri... anche se so che non lo farà mai...